domenica 6 maggio 2012

L'ORTICA UN TOCCASANA PER L'ORTO

E' una pianta che trova molti impieghi sia in cucina che in medicina. Oggi però voglio condividere con voi un antidoto contro quei parassiti del nostro orto macerando le piante dell'ortica senza le radici. Allora, prima di tutto armatevi di guanti di gomma e fatevi una bella passeggiata cercando la nostra amata ortica. Raccoglietene quanta ne volete perchè la ricetta dice che 1 kg di ortica va immersa in 10 l di acqua, ma volendo ne potete mettere di meno dipende da quanto è grande il vostro orto. Io ne ho usata 100 g di ortica fresca con 1l. di acqua; prendete un secchio di plastica e metteteci l'ortica e l'acqua. Lasciatela all'aria senza coprirla e alla luce per 7-12 giorni fino a che l'acqua non diventa scura e non si forma più la schiuma in superficie. Ogni giorno però, al tramonto è più preferibile, con un bastone date una girata e cercate di chiudervi il naso perchè è molto "puzzolente", ma si sa che le cose disgustose sono quelle che fanno più bene. Trascorso il tempo è ora di filtrarla, io l'ho messa in uno spuzzino, e sempre al tramonto spruzzarla sulle piante e sul terreno per ben 3 giorni consecutivi con un'intervallo di 2 settimane. Attenzione a non esagerare sulle piante potrebbe bruciare le foglie. Con questo metodo il nostro orto respirerà e le piante ci ringrazieranno.
Provatelo se volete e poi ditemi come è andata. Se poi qualcuno conosce altri metodi, sono ben accetti.