lunedì 23 aprile 2012

LIEVITO NATURALE

Ho spesso sentito parlare di 'lievito madre' o 'lievito naturale' ma non sapevo come si poteva fare. Così mi sono messa alla ricerca su internet ho visto tante ricette finchè ho trovato una spiegazione plausibile. Infatti, pensandoci sopra, mi sono chiesta " come facevano una volta il pane? essendo poveri non potevano permettersi di comprare il lievito di birra tutti i giorni..." Infatti il lievito naturale si fa solo con acqua e farina. Così questi giorni ho voluto intrapprendere quest'arte: fare il pane con il lievito naturale. Bè, ci sono riuscita, è venuto perfetto e il pane? Stupendo croccante, morbido e leggero. Sono stata felicissima sentire la mia famiglia dire che era buonissimo, sopratutto mio marito che ne ha mangiato un filone intero. Ho deciso non voglio più comprare il pane, ogni giorno per comprare il pane se ne vanno minimo 4,00 euro per mezza pagnotta quando io con meno di 1,00 euro riesco a fare 3o4 filoni per 4 giorni, e con il lievito naturale non dovrò comprare neanche più quello di birra. Devo dire che sono orgogliosa e che da come vanno le cose in Italia bisogna tornare a spolverare le vecchie tradizioni per avere qualche euro da parte....







PROCEDIMENTO DEL LIEVITO NATURALE
Ho preso 150 ml di acqua e ho aggiunto una manciata di uvetta che aiuta la fermentazione. Ho coperto con un panno di cotone e ho lasciato macerare per 24 ore.
Il giorno dopo ho filtrato l'acqua e ne ho utilizzata 100 g. con 100 g. di farina; ho mescolato il tutto, coperto con il panno di cotone e l'ho lasciato riposare per altre 24 ore. Deve raddoppiare di volume quindi possono volerci anche 2 0 3 giorni.
Il giorno dopo ho visto che stava facendo le bollicine cosi l'ho lasciato per altre 24 ore.
Il 4° giorno ho "rinfrescato" 100 g. di impasto con 100 g. di farina e 80 g. di acqua. Mescolato il tutto e coperto, l'ho lasciato riposare per altre 24 ore.
Il giorno dopo ho fatto la stessa cosa: 100 g. di impasto, 100 g. di farina e 80 g. di acqua. Mescolato il tutto l'ho coperto e fatto riposare per 4-6 ore finchè raddoppia di volume. Dopodichè è pronto per essere usato. Ogni volta che si fa il pane si toglie un po di impasto e si ripete il procedimento di rinfresco per 3 volte così da diventare di nuovo lievito per la prossima volta. Nella foto vedete il mio lievito naturale. Avete mai provato voi a farlo? Che procedimento avete adottato?