lunedì 16 aprile 2012

TISANE



Il più antico modo di somministrare i principi attivi delle piante è quello della tisana ed è anche il più efficace in quanto l'acqua è il migliore solvente naturale. Le tisane possono essere sotto forma di infuso, decotto, tintura, sciroppo.
INFUSO
Un infuso si prepara in modo molto simile al tè. L'acqua deve essere portata vicino al punto di ebollizione ma non a completa ebollizione, poiché questa condizione dispenderebbe nel vapore i preziosissimi oli volatili. Usa questo metodo per i fiori e le foglie della pianta. La quantità standard dovrebbe essere preparata giornalmente ed essere sufficiente per 3 dosi. Si può bere caldo o freddo. Quantità: 30 g. di erba medicinale essiccata o 75 g. di erba fresca in 500 ml. d'acqua.
Utensili: Teiera con coperchio, colino, tazza da tè. Procedimento: Versa l'erba in una brocca con coperchio. Versa l'acqua bollente sull'erba. Lascia in infusione per 10 minuti poi firltra attraverso un colino. Conserva al fresco in una caraffa.
DECOTTO
Si adopera nel caso di radici, di cortecce, di rametti e alcuni tipi di bacche. Metti l'erba medicinale in acqua fredda e lasciala bollire per un'ora. Prepara giornalmente il decotto, una quantità sufficiente per 3 dosi. Si può bere caldo o freddo. Quantità: 30 g. di erba medicinale essiccata o 60 g. di erba fresca in 750 ml. d'acqua che si riducono in circa 500 ml. con lebollizione. Dose standard: Una tazza da tè o un bicchiere raso. Utensili: Tegame, colino di nylon, caraffa coperta per la conservazione. Procedimento: Poni l'erba in un tegame e versa dell'acqua fredda. Lascia bollire per circa un'ora finchè il volume dell'acqua si riduce di un terzo. Filtra attraverso un colino in una caraffa. Miele e zucchero: non raffinato possono essere usati per conservare infusi e decotti. Il miele è un ottimo calmante e lo sciroppo è un rimedio ideale per la tosse. L'aggiunta di dolcificanti maschera il gusto non troppo gradevole di alcune erbe come la cardioca.
TINTURA
La tintura viene preparata immergendo l'erba fresca o secca in una miscela al 25% di alcool e acqua. Si può utilizzare ogni parte della pianta. L'alcool serve da conservante. Le tinture possono essere tenute per circa 2 anni. Occorrono alcool diluito. La vodka è un prodotto ideale perchè contiene pochi additivi, mentre il rum aiuta a mascherare il sapore sgradevole di alcune erbe. Quantità: 200 g. di erba essiccata o 600 g. di erba fresca in 1 l. di una miscela al 25% di alcool/acqua. Dose standard: Le tinture dovrebbero essere diluite in acqua, miele o succo di frutta. Come rimedi naturali sono consigliabili 5 ml. 3 volte al giorno. Utensili: Brocca grande con il coperchio che si avvita, filtro per gelatina o di mussola, piccolo torchio da vino, grande caraffa, bottiglia di vetro scuro con tappi ermetici. Procedimento: Metti l'erba in un grosso barattolo e copri con miscela di vodka e acqua. Sigilla il barattolo, conservalo in un luogo fresco per 2 settimane e scuotilo periodicamente. Adotta un filtro per gelatina attorno al bordo della pressa per il vino (bloccalo se necessario) e versa la miscela. Travasa la miscela nella caraffa per mezzo della pressa da vino. Il residuo può diventare un ottimo terriccio.
SCIROPPO
Gli sciroppi possono essere adoperati per aromatizzare le medicine dei bambini. Quantità: 500 ml. di infuso o decotto, 500 g di miele o di zucchero non raffinato. Dose standard: 5-10 ml. tre volte al giorno. Utensili: Tegami, cucchiaio di legno, bottiglia di vetro scuro con tappo di sughero per la conservazione, possibilmente un imbuto. Procedimento: Scalda 500 ml. di infuso standard o di decotto in un tegame. Aggiungi 500 g. di miele o di zucchero non raffinato e mescola con cura finchè si scioglie. Lascia raffreddare la miscela e versala nelle bottiglie di vetro scuro. Sigilla con un tappo di sughero. Usa il sughero perchè gli sciroppi spesso fermentano e le bottiglie chiuse ermeticamente potrebbero scoppiare.